Notizie Meteo

Venerdì passaggi instabili sul cosentino. 25 aprile asciutto

Lo scenario a scala europea (vedi figura 1) è suddiviso tra un'ampia e profonda area di bassa pressione presente sul comparto settentrionale (Scandinavia e Russia), collegata sia ad un'altra bassa pressione sull'Atlantico (a largo dell'Irlanda), sia ad una goccia di aria fredda in quota ad est del Mar Nero, e l'anticiclone subtropicale che, al momento, sembra "star a cuccia" nell'entroterra africano: l'Italia è nel mezzo, subendo le naturali ondulazioni del flusso zonale in quota, con rapida successione di deboli saccature cicloniche, apportatrici di instabilità, e timide risalite subtropicali apportatrici di tempo stabile e mite.

Per oggi, giovedì 23 aprile 2015, quindi avremo cieli poco o al più parzialmente nuvolosi per rapidi passaggi di nubi medio-alte. Temperature più o meno stabili rispetto alla giornata di ieri.

Nella notte tra giovedì e venerdì e nella mattinata di venerdì, invece, avremo il passaggio di una linea di instabilità causata da una veloce saccatura in quota,  che provocherà cieli irregolarmente nuvolosi con piogge, anche localmente a carattere temporalesco, soprattutto sui versanti tirrenici cosentini (anche se un pò tutta la provincia di Cosenza sarà comunque interessata da fenomeni), il lametino e, dal primo mattino, il vibonese. Durante la giornata i cieli si apriranno un pò, anche se nel pomeriggio temporali potrebbero svilupparsi su Sila e Pollino. Altrove avremo tempo variabile per tutta la giornata senza fenomeni significativi. Temperature ancora stazionarie sulle medie del periodo.

Diamo infine uno sguardo anche alla giornata del 25 aprile, festa della Liberazione (vedi figura 2): partiamo dal presupposto che l'instabilità del giorno precedente potrà dirsi conclusa, quindi non avremo piogge, se non sporadici rovesci pomeridiani, poco significativi, nelle zone più interne di Sila e Pollino. Quindi tempo asciutto, anche se i cieli non saranno sgombri: si alterneranno infatti sprazzi di cielo sereno (in mattinata) con annuvolamenti medio-alti (dal pomeriggio), e nubi basse che stazioneranno invece per quasi l'intera giornata  soprattutto su Pollino, sila orientale, mar tirreno e localmente litorali limitrofi. Temperature stazionarie o in leggerissimo aumento, sempre nelle medie del periodo. 

Foto in copertina di Flavia Tundis

FIGURA 1

 

FIGURA 2

Tags

Ultimi Articoli

Back to top button