Notizie Meteo

Siccità autunnale? Di certo non in Calabria!

Si fa un gran parlare, nel can can mediatico di questi ultimi giorni, di una fortissima siccità che avrebbe "colpito l'Italia negli ultimi mesi".

Ora, partendo dal pregiudizio (ma forse sarebbe meglio usare il termine "presupposto") che i media italici, quando parlano di meteorologia, sembrano quasi sempre estendere a tutta l'Italia situazioni, sicuramente gravi, che però si sono verificati localmente nelle aree più produttive del paese, noi di www.meteoincalabria.com ci siamo presi la briga di verificare se anche per la terra calabra si possa parlare di "siccità negli ultimi mesi".

Fermo restando ciò che abbiamo affermato nell'articolo di resoconto climatico del mese di dicembre 2015, e cioè che tale mese è stato fra i più secchi dell'intera storia climatica della Calabria al pari del mese di dicembre del 1985, verifichiamo, utilizzando i dati ufficiali messi a disposizione dal Centro Funzionale Multirischi della regione Calabria, quanta pioggia è caduta in Calabria, o meglio nei suoi capoluoghi provinciali, nell'autunno meteorologico 2015, ovvero nei mesi di settembre, ottobre e novembre.

Partiamo con esporre i valori medi (cioè i valori che normalmente ci si deve attendere) di pioggia e di numero di giorni piovosi calcolati sul periodo 1987-2006 nelle città capoluogo di provincia calabresi:

 

Città

Pioggia autunnale (sett-ott-nov)

media del periodo 1987-2006               

Numero di giorni piovosi autunnali (sett-ott-nov)

media del periodo 1987-2006

Cosenza275,3 mm25,3 giorni
Crotone210 mm16,8 giorni
Catanzaro288,3 mm24 giorni
Vibo Valentia239,9 mm21,7 giorni
Reggio Calabria208,9 mm21,7 giorni

 

Fatto questo, mostriamo, ora, quali sono stati i dati effettivamente registrati in questo autunno 2015:

Città

Pioggia autunnale 

(sett-ott-nov)

              anno 2015              

Numero di giorni piovosi autunnali 

(sett-ott-nov)

 anno 2015

Cosenza436 mm30 giorni
Crotone316,2 mm25 giorni
Catanzaro508 mm31 giorni
Vibo Valentia423,4 mm40 giorni
Reggio Calabria427,8 mm

32 giorni

 

Ecco quindi le anomalie di pioggia di quest'autunno 2015 rispetto ai valori "normali" (medie calcolate sempre sul periodo 1987-2006) rappresentate anche in figura 1:

 
Città

Anomalie di pioggia 

(sett-ott-nov)

              anno 2015              

Anomalie di pioggia

(sett-ott-nov)

anno 2015

Cosenza+161,3 mm+58,6%
Crotone+106,2 mm+50,6%
Catanzaro+219,7 mm+76,2%
Vibo Valentia+183,5 mm+76,5%
Reggio Calabria+218,9 mm

+104,8%

 

Ed ecco le anomalie di numero di giorni piovosi di quest'autunno 2015 rispetto ai valori "normali" (medie calcolate sempre sul periodo 1987-2006):

 
Città

Anomalie di numero di giorni piovosi 

(sett-ott-nov)

              anno 2015              

Anomalie di numero di giorni piovosi

(sett-ott-nov)

anno 2015

Cosenza+4,7 giorni+18,8%
Crotone+8,2 giorni+48,9%
Catanzaro+7 giorni+29,2%
Vibo Valentia+18,3 giorni+84,2%
Reggio Calabria+10,3 giorni

+47,7%

 

Insomma, un autunno 2015 che possiamo affermare, senza temere di esagerare, PIOVOSISSIMO SUI CAPOLUOGHI PROVINCIALI CALABRESI…

…su TUTTI i capoluoghi sono cadute quantità di pioggia superiori di 100/200 mm rispetto alla media, con anomalie "monstre" che variano dal +50% di Crotone a quasi il +105% di Reggio Calabria. A conferma di tale analisi si mostrano in figura 2, le anomalie pluviometriche calcolate dal NOAA a scala europea, le quali mostrano, sulla Calabria, anomalie positive (colori celesti e azzurrini) tra il 50% e il 150% rispetto alla media.

Certo, a determinare tali anomalie ha contribuito in maniera decisiva la perturbazione che, tra fine ottobre e i primi giorni di novembre, ha scaricato quantità di pioggia impressionanti soprattutto sui versanti ionici regionali (si ricordano i famosissimi 687 mm di Chiaravalle Centrale (CZ) in 48 ore) e sul reggino in generale , ma è anche vero che tale evento si è verificato in un contesto autunnale comunque già di per sè abbastanza piovoso.

Come si vede, pertanto, le notizie a "scala nazionale", vanno sempre "soppesate" e verificate con i dati locali.

Per evitare di dire grosse corbellerie.

 

figura 1

 

figura 2

Tags

Ultimi Articoli

Back to top button