Notizie Meteo

Settembre 2016: ovunque fresco e pioggia abbondante. Settembre più piovoso di sempre a Vibo!

ECCOCI NUOVAMENTE CON I NOSTRI RESOCONTI CLIMATICI DEI CAPOLUOGHI DI PROVINCIA CALABRESI…

Sulla base dei dati del Centro Funzionale Multirischi della Calabria, analizziamo, pertanto, l’andamento climatico del mese di SETTEMBRE 2016.

1. INIZIAMO CON L’ANALIZZARE L’ANDAMENTO DELLE TEMPERATURE…  

…fornendo per ogni città i valori medi mensili delle minime, delle medie e delle massime:

Città Temp. Minima Temp. Media Temp. Massima
Cosenza +14,2° +19,7° +26,5°
Crotone +19,3° +22,3° +25,3°
Catanzaro +18,1° +21,0° +25,4°
Vibo Valentia +16,8° +19,5° +23,3°
Reggio Calabria +20,9° +23,7° +27,3°

 

1.1 Escursioni termiche

Come si può notare la più grande escursione termica spetta sempre alla città di Cosenza (12,2° di differenza tra le medie delle massime e delle minime) che mostra la media dei valori minimi più bassa (+14,2°) e una media dei valori massimi molto alta (+26,5°), anche se non la più alta, confermando le sue caratteristiche di città dal clima simil-continentale.

La città con la più bassa escursione termica, invece, è risultata Crotone (soli 6° di differenza tra le medie di minime e massime).

1.2 Massime e minime assolute

La massima assoluta del mese è stata di 32,9° registrata il 16 settembre a Cosenza. La minima assoluta è stata di soli 9,7° sempre a Cosenza il 26 settembre (per vedere le massime e minime assolute di settembre 2016 per ogni capoluogo vedi fig.1).

1.3 Le città più fredde e calde

Se analizziamo i valori medi abbiamo che: la città capoluogo più calda è risultata Reggio Calabria (+23,7°) seguita da Crotone (+22,3°) (per vedere le temperature medie di settembre 2016 per ogni capoluogo vedi fig.2).

La città più fredda è risultata invece Vibo Valentia con una temperatura media di 19,5°. A ruota segue Cosenza con 19,7° e più distanziata Catanzaro con 21,0°.

1.4 Anomalie di temperatura

Vediamo adesso quanto questi valori si discostano dalle medie del periodo.

Ebbene, analizzando i dati forniti sempre dal Centro Funzionale Mutlirischi della Calabria, per il ventennio 1987-2006, per il mese di settembre, vediamo che le temperature medie e le relative anomalie del 2016 sono:

Città Media di settembre

nel periodo 1987-2006

Anomalia termica di settembre 2016
Cosenza +21,1° -1,4°
Crotone +22,8° -0,5°
Catanzaro +21,5° -0,5°
Vibo Valentia (*) +20,1° (*) -0,6°
Reggio Calabria +24,1° -0,4°

 

(*) relativa al periodo 2000-2015

Per vedere su carta le anomalie termiche di settembre 2016 per ogni capoluogo vedi fig.3).

Come si vede è stato l’ennesimo mese più fresco della media quasi ovunque, con anomalie di circa 0,5°. Su tutti spicca il dato di Cosenza, con un’anomalia termica di ben 1,4°, confermata da notti più fredde di circa 1° rispetto alle medie (14,2° contro una media di 15,2°) e da giornate meno calde del normale anch’esse di 1° (26,5° contro una media di 27,5°).

 

2. ANALIZZIAMO ORA LE PIOGGE…

…fornendo per ogni città i valori mensili di pioggia e il numero di giorni piovosi:

Città Pioggia mensile [mm] N° giorni di pioggia

(giorni con pioggia giornaliera 0,2 mm)

Cosenza 107 11
Crotone 115,2 10
Catanzaro 130,2 12
Vibo Valentia 180,4 14
Reggio Calabria 68,2 9

Dati rappresentati in figura 4.

 

2.1 Anomalie di pioggia

Le medie del periodo 1987-2006 (in questo caso è possibile analizzare anche i dati della città di Vibo Valentia) e le relative anomalie, risultano, invece (vedi fig. 5):

 

Città Media di precipitazioni

(settembre)

[mm]

Anomalia di precipitazione 

(settembre 2016)

[mm]

Anomalia di precipitazione

(settembre 2016)

rispetto alla media 

Cosenza 65,8 +41,2 +63%
Crotone 50,4 +64,8 +129%
Catanzaro 70,2 +50 +71%
Vibo Valentia 62,0 +118,4 +191%
Reggio Calabria 53,7 +14,5 +27%

Insomma un mese di settembre 2016 molto piovoso con valori che superano la soglia dei 100 mm mensili quasi ovunque: su tutti spiccano i 180,4 mm di Vibo Valentia e i 115,2 mm di Crotone: in particolare la città pitagorica per la prima volta nel 2016 supera i 100 mm mensili!!!! (l’ultimo mese con tali caratteristiche fu ottobre 2015 con 147 mm).

Gran parte di queste ingenti precipitazioni sono cadute per quanto riguarda Crotone l’8 settembre, quando si registrarono ben 70,8 mm (si legga il nostro report dell’epoca), mentre per Vibo Valentia il giorno successivo (sempre con 70,8 mm), a causa di una “goccia di aria fredda in quota” che ha stazionato in maniera “ostinata” per quasi una settimana su di noi, apportando maltempo a varie riprese un po’ su tutto il territorio regionale.

 

2.2 Anomalie di giorni piovosi

Le medie del periodo 1987-2006 (in questo caso è possibile analizzare anche i dati della città di Vibo Valentia) e le relative anomalie, risultano, invece:

Città Media di giorni piovosi (*)

(settembre)

Anomalia di giorni piovosi (*)

(settembre 2016)

Cosenza 6,8 +4
Crotone 4,1 +6
Catanzaro 6,2 +6
Vibo Valentia 5,4 +9
Reggio Calabria 6,1 +3

(*) In questa sede si considera “giorno piovoso” quello con pioggia giornaliera  0,2 mm.

 

3. SINTESI CLIMATICA DI SETTEMBRE 2016 PER LE CITTA’ CAPOLUOGO CALABRESI

Quindi, da un punto di vista TERMOMETRICO, ricapitoliamo: giugno più fresco della norma, luglio leggermente più caldo, agosto molto fresco ed ecco che settembre 2016 mantiene il trend negativo con un altro sottomedia, questa volta meno accentuato di quello agostano: in media circa 0,5° sotto le medie del periodo, con l’eccezione di Cosenza che conferma un altro sorprendente -1,4°.

Tali anomalie termiche negative, inoltre, sono sostanzialmente confermate dalle analisi dei dati di temperatura della bassa troposfera satellitari del progetto Remote Sensing System, che mostrano anomalie termiche leggermente negative per settembre 2016 su basso Mediterrano, nord-Africa e centro-sud Italia, come mostrato in figura 6, a fronte del caldo anomalo registrato sull’Europa centro-settentrionale, in particolare sulla penisola Scandinàva. 

Da un punto di vista PLUVIOMETRICO si registra un mese molto piovoso ovunque, con il picco di 180,4 mm di Vibo valentia, un dato tipico dei mesi invernali! Non a caso tale valore rappresenta il record assoluto della stazione di Vibo per il mese di settembre (il precedente record era di 146,8 mm nel lontano 1931) bissando così il record d’agosto con 136,6 mm: cioè nei due mesi estivi nella città di Vibo V. è caduta una quantità di pioggia (317 mm) che mediamente si registra nell’intero trimestre invernale!

 

FIGURA 1

FIGURA 2

FIGURA 3

settembre 2016

FIGURA 4

settembre 2016

FIGURA 5

settembre 2016
FIGURA 6

Tags

Ultimi Articoli

Back to top button