Notizie Meteo

Pioggia e neve soprattutto sui versanti ionici

Una bassa pressione al suolo con minimo di 1014 hPa centrato sul basso Ionio siciliano (vedi figura 1), sta convogliando sulla nostra regione venti da est o est-nord-est, apportatrici di tempo instabile, temperature sotto la media del periodo e precipitazioni, anche nevose, che si concentrano soprattutto sui versanti ionici, "sfondando" con grande difficoltà su quelli tirrenici a causa delle barriere naturali costituite dai monti calabresi che si sviluppano da nord verso sud: la Sila, le Serre Vibonesi, l'Aspromonte.

Oggi, domenica 8 marzo, cieli irregolarmente nuvolosi per l'intera giornata su tutto il territorio regionale, con piogge sparse che interesseranno prevalentemente i versanti ionici centrali e meridionali (cioè dal basso ionio cosentino verso sud) e più sporadicamente l'alto ionio cosentino e l'area del Pollino, anche a carattere temporalesco dal pomeriggio-sera. Nevicate oltre i 1000/1100 m su Sila greca e sul Pollino, oltre i 1200/1250 m slm le deboli nevicate previste sul resto della Sila, oltre i 1350/1400 m slm in Aspromonte, pioggia mista a neve sulle aree più alte delle Serre vibonesi. Temperature stazionarie sotto la media del periodo.

Domani, lunedì 9 marzo, il tempo sarà analogo ad oggi, con piogge sempre maggiormente concentrate sui versanti ionici e nevicate che cadranno a quote leggermente più elevate: 1300 m slm su Pollino e Sila greca, 1400 m sul resto della Sila, 1450 m slm su Aspromonte. Dal pomeriggio miglioramento delle condizioni meteo con graduale scomparsa delle nubi a iniziare da nord. Temperature in lieve rialzo rispetto ad oggi.

figura 1 – situazione sinottica prevista per oggi

Tags

Ultimi Articoli

Back to top button