Notizie Meteo

Piogge abbondanti e nevicate in atto. Ed ancora ce n’è…

Come preannunciato nei precedenti articoli, la Calabria da ieri è interessata da una intensa ondata di maltempo che sta colpendo soprattutto i versanti ionici, come visibile dalla figura 1 del radar della Protezione Civile Nazionale, delle ore 7:40.

La buona notizia è il ritorno della pioggia a Crotone! Ieri, secondo i dati del Centro Funzionale Multirischi dell'Arpacal, sono caduti 13,6 mm, mentre stamani, sino alle 7:00, già oltre 21 mm….un bottino di quasi 35 mm che è il quantitivo d'acqua caduto nella città pitagorica nell'intero inverno!

Piove bene anche a Catanzaro dove ieri sono caduti 12,6 mm e stamani sino alle 7:00 già quasi 13 mm, per un totale di 25,6 mm.

Si segnalano anche, solo dalla mezzanotte di oggi, già 14 mm a Locri (RC), 18 mm a Girifalco (CZ), 19,3 mm a Botricello (CZ), 32,3 mm a Savelli (KR), 26,3 mm a Rossano (CS), 17,5 a Corigliano Scalo (CS); più riparata la valle del Crati, sottovento alle correnti da est, con valori al di sotto dei 10 mm. Tutti i dati sono controllabili in tempo reale nella nostra sezione METEOLIVE –> DATI SU MAPPA

Ma non cade solo pioggia!

Nonostante valori di temperatura in aria libera non molto bassi (circa 2°/3° a 1380 m slm, che significa quota dello zero termico oltre i 1600/1800 m slm), la neve è caduta, localmente copiosa, su tutti i versanti orientali della Sila (vedi le foto 1, 2 , 3 riferite rispettivamente a Lorica, Lago Ampollino e Carlomagno) sino a imbiancare zone poste a quote molto basse (1100 m slm) e ciò grazie all'intensità moderata o forte delle precipitazioni in quelle aree: ricordiamo, infatti, che la quota neve può scendere anche di 500/700 m rispetto alla quota dello zero termico se le precipitazioni sono particolarmente intense….ed è ciò quindi che è avvenuto sui versanti orientali della Sila, con fiocchi (bagnati) sino a San Giovanni in Fiore (1050 m slm) mentre i versanti sud della Sila (la Sila Piccola, per intenderci) non hanno visto imbiancate se non oltre i 1400 m slm. 

Nel pomeriggio-sera di oggi sabato 12 marzo 2016, il nostro modello di previsione WRF ad altissima risoluzione (2 km) prevede ancora piogge localmente abbondanti soprattutto sui versanti ionici centro-settentrionali (vedi figura 2) ma che appariranno (deboli) anche su cosentino e localmente sui versanti tirrenici cosentini, con nevicate che dovrebbero interessare Sila e Pollino a quote che durante gli scrosci più intensi potrebbero giungere nuovamente sino a 1100 m slm (vedi figura 3).

figura 1

foto 1

 

foto 2

 

foto 3

 

figura 2

 

figura 3

 

Tags

Ultimi Articoli

Back to top button