Notizie Meteo

Peggioramento in vista…

Come abbiamo anticipato ieri, da giovedì una goccia di aria relativamente fredda in quota si "staccherà" dal flusso polare principale per gettarsi nel mediterraneo dove, da venerdì, provocherà (vedi fig. 1) la formazione di una bassa pressione al suolo il cui minimo (di circa 1010 hPa o poco meno) transiterà proprio sulla nostra regione apportando quindi un peggioramento delle condizioni meteo.

 

Tempo previsto sulla Calabria per le prossime ore

Giovedì (fig. 2) cieli parzialmente nuvolosi per passaggio di nubi medio-alte più compatte sulla Calabria centro-meridionale dove saranno possibili anche deboli piogge sparse. Sul Cosentino poco nuvoloso senza fenomeni degni di rilievo. Temperature in generale aumento soprattutto nei valori massimi a causa dei venti da sud che precedono la perturbazione.

Venerdì (fig. 3) durante il dì, irregolarmente nuvoloso con possibilità di piogge sparse concentrare soprattutto su cosentino, crotonese e catanzarese, localmente a carattere temporalesco; a questo punto è doverosa una nota: è difficile, se non del tutto impossibile, prevedere se e dove potranno formarsi tali temporali: per buona parte di venerdì, infatti, la Calabria si troverà in una zona cosiddetta "prefrontale", cioè che precede l'ingresso del mini-fronte freddo vero e proprio; tali zone sono estrememamente "delicate": in esse infatti possono più facilmente verificarsi convergenze improvvise dei venti al suolo (cioè l'incontro di venti provenienti da differenti direzioni aventi caratteristiche termodinamche completamente differenti) molto difficili da prevedere con buona affidabilità allo stato attuale delle conoscenze scientifiche (quindi anche i migliori modelli arrancano), però capaci di provocare temporali anche intensi e persistenti. Probabilmente, se mai dovesse formarsi, la linea di convergenza potrebbe farlo al largo dello Ionio e quindi i temporali potrebbero risalire interessando il Golfo di Taranto e il Salento, ma la situazione resta da monitorare anche per la Calabria.

In tarda serata (fig. 4) la rotazione dei venti da nord, favorirà piogge sparse su area del Pollino, ionio cosentino, sila greca e marchesato crotonese. Anche sulle aree del basso tirreno cosentino, su lametino, vibonese e reggino tirrenico avremo precipitazioni che in questo caso potrebbero presentarsi sotto forma di temporali. Temperature in calo soprattutto sui versanti tirrenici.

 

Mari & Venti:

Giovedì (fig. 5) mari ovunque mossi. Ventilazione da sud generalmente moderata con raffiche un pò più forti al mattino sullo Stretto di Messina. Dalla serata tendenza a rotazione dei venti da ovest.

Venerdì (fig. 6)  mari mossi ovunque; molto mosso dal pomeriggio il Tirreno reggino e vibonese. Venti da ovest moderati su Tirreno e golfo di Corigliano; da sud moderati su coste crotonesi, di direzione variabile sullo Ionio meridionale: in ogni caso i venti tenderanno in serata a ruotare ovunque da nord moderati.

 

Foto in copertina di Giuseppe Capalbo

fig. 1

 

fig. 2

 

fig. 3

 

fig. 4

 

fig. 5

 

fig. 6

Tags

Ultimi Articoli

Back to top button