Notizie Meteo

Pasqua instabile sul tirreno, poche nuvole sullo ionio

Stiamo seguendo da giorni, l'evoluzione del peggioramento che dovrebbe iniziare a Pasqua. Dagli aggiornamenti serali, possiamo tracciare in maniera sempre piu chiara una previsione che vede penalizzate da instabilità le aree tirreniche, specie del cosentino, e tempo sostanzialmente buono su tutta la fascia ionica.

Domani, i cieli saranno invasi da velature e stratificazioni per buona parte della giornata con temperature comunque abbastanza gradevoli .

Domenica di Pasqua, il cielo sarà nuvoloso sui versanti tirrenici specie del cosentino, con possibili piogge che potrebbero sconfinare anche sulle aree interne prospicenti, quindi su valle del Crati e valle dell'Esaro. Nuvolosità meno compatta con spazio ad ampie schiarite, su lametino, vibonese e reggino, dove tenderà a peggiorare dal tardo pomeriggio-sera con piogge tra deboli e moderate. Il settore ionico sarà poco conivolto dal peggioramento con cieli sereni o poco nuvolosi. Temperature in diminuzione sui versanti tirrenici nei valori massimi, stazionarie o in lieve aumento sul versante ionico.

Lunedì di Pasquetta, al mattino ancora possibili piogge sul versante tirrenico, specie tra lametino, vibonese e reggino, schiarite si faranno spazio da nord, liberando i cieli del tirreno cosentino nel corso della tarda mattinata. Possibili nevicate potrebbero verificarsi su mule, pollino e sila al di sopra dei 1400-1500 metri. Sul versante ionico, cielo poco o parzialmente nuvoloso al mattino con tendenza ad intensificazione della nuvolosità nel corso della giornata e possibili piogge che interesseranno l'area del golfo di corigliano ed in successione il crotonese. Temperature in generale diminuzione ovunque.

 

Tags

Ultimi Articoli

Back to top button