Notizie Meteo

Parola d’ordine: reiterazione

Incassato il peggioramento che ha portato buoni quantitativi di neve sui rilievi calabresi, con spruzzate a quote medie su alcune zone della nostra regione, andiamo a vedere ciò che ci aspetta nelle prossime ore.

Fino al tardo pomeriggio di oggi piogge tra il debole il moderato sulla bassa Calabria. Province reggina e vibonese in pole quindi, ma i fenomeni non risparmieranno nemmeno lo jonio catanzarese e il basso crotonese. Il cosentino rimarrà parzialmente ai margini con nubi sparse, un po' più consistenti sul versante orientale.

Nella nottata di oggi, tuttavia, le piogge risulteranno in estensione anche su Sila (quota neve 1200 metri circa), zone interne del cosentino e sul Pollino (quota neve a 1100 metri circa). Nubi sparse e deboli piogge ancora in mattinata sugli stessi settori. 

L'andamento del tempo, nelle ore successive, è legato in maniera lineare al percorso del minimo in seno al fronte stazionario sul mediterraneo centrale. Proprio la stazionarietà di quest'ultimo non permetterà una veloce risoluzione di questa fase di maltempo, con instabilità diffusa soprattutto sui versanti jonici (esposti direttamente alle correnti richiamate dalla bassa pressione in traslazione verso est). 

Tags

Ultimi Articoli

Back to top button