Notizie Meteo

Maltempo meno persistente, ma con temporali

Proprio in queste ore si assiste alla formazione di un minimo depressionario sul canale di Sicilia che a breve traslerà velocemente verso nord puntando lo Ionio crotonese: gli ultimi aggiornamenti però indicano che tale minimo seguirà una traiettoria più orientale, cioè più lontana dalle nostre lande, rispetto a quella prospettata nelle precedenti emissioni modellistiche. Come conseguenza di questo "est-shift" il maltempo sarà meno persistente, anche se non mancheranno fenomeni di instabilità, soprattutto pomeridiana, a causa del contrasto termico fra l'aria calda dei bassi strati e l'aria fresca in quota….contrasto accentuato dall'insolazione momentanea di queste ore…..insomma potremmo assistere allo sviluppo dei primi temporali pomeridiani.

Nello specifico vediamo che oggi, giovedì 26 marzo, il cielo sarà inizialmente poco o al più localmente parzialmente nuvoloso, con sviluppo di temporali pomeridiani sulle zone montuose di Sila, Pollino, Mule, catena costiera, oltre che su reggino tirrenico e vibonese. Tali temporali potrebbero anche sconfinare su piana di Sibari e area urbana cosentina. Deboli e sporadiche piogge, non a carattere temporalesco, potranno anche verificarsi, sempre dal pomeriggio, soprattutto su marchesato e crotonese, anche se un pò tutte le aree ioniche sono esposte a questo rischio. Temperature ancora stazionarie con valori massimi che potranno raggiungere nelle zone interne ed occidentali anche i 20°.

Domani, nella notte e primo mattino ancora piogge sparse su reggino e basso ionio. Dalla tarda mattinata sviluppo di temporali su Pollino, Sila, Serre Vibonesi e Aspromonte: visti i venti in quota da NNW, tali celle convettive, potrebbero poi interessare i territori vallivi circostanti posti a sudest: quindi, piana di Sibari, forse area urbana cosentina (qui l'avverbio dubitativo è d'obbligo), area urbana catanzarese, crotonese, e ionio catanzarese e reggino. Possibili anche pioviggini o piogge deboli su vibonese e reggino tirrenico a causa di venti al suolo da ovest apportatrici di aree umide dal Tirreno. Temperature in diminuzione anche di 3°-4° a causa dei venti più freschi di grecale.

 

 

Tags

Ultimi Articoli

Back to top button