Attività solareMappe Live

Le macchie solari oggi

Attività Solare

Immagine ripresa dal satellite SOHO (SOlar and Heliospheric Observatory) prodotto da un progetto di collaborazione internazionale tra ESA e NASA per studiare il Sole dal suo nucleo profondo fino alla corona esterna e il vento solare. Esso naviga su un orbita posta a 1.500.000 km dalla Terra.
Immagine in questione è di tipo MDI (Michelson Doppler Imager) catturata in continuo vicino alla linea Angstrom Ni I 6768, in modo da esaltare la visione delle macchie solari.
Tale immagine del Sole è molto simile a quella che si osserverebbe guardandolo con gli occhiali da eclisse.

COSA SONO LE MACCHIE SOLARI (http://archive.oapd.inaf.it/othersites/sc/starchild/questions/question17.html)
Le macchie solari sono regioni nelle quali il campo magnetico solare è molto forte. Nella luce visibile, appaiono più scure delle regioni circostanti, perché sono alcune centinaia di gradi più fredde. Gran parte della superficie visibile del Sole ha una temperatura di circa 5.400 oC, ma in una grossa macchia solare può scendere fino a 4.000 oC.
Le macchie solari variano da 2.500 Km a 50.000 Km di diametro. Pur essendo molto larghe, sono sempre molto piccole rispetto al Sole, che ha un diametro di 1.392.000 Km. La maggior parte di esse ha forma circolare.
Le macchie hanno due parti distinte, che si chiamano “ombra” e “penombra”.
Le macchie non appaionoo in qualsiasi punto del Sole. Di solito si concentrano in due bande alte 15 – 20 gradi di latitudine, che ruotano attorno al Sole dalle due parti dell’equatore. La latitudine media di queste bande varia durante il ciclo solare. Appena dopo il minimo, le macchie appaiono a una latitudine media di 25 – 30 gradi, si a Nord che a Sud dell’equatore. Man mano che il ciclo procede, nuove macchie appaiono sempre più vicine all’equatore. Le ultime macchie del ciclo solare appaiono invece ad una latitudine di soli 5 – 10 gradi. Durante le varie fasi del ciclo, però, non si vedono macchie a latitudini oltre i 70 gradi circa.

CICLI SOLARI
(http://archive.oapd.inaf.it/othersites/sc/starchild/questions/question17.html)
La quantità di flusso magnetico che risale fino alla superficie solare varia nel tempo secondo un ciclo chiamato “ciclo solare”. Il ciclo dura in media 11 anni e viene spesso indicato con “ciclo delle macchie solari”. Vicino al minimo del ciclo solare, è raro vedere delle macchie solari sul Sole, ed esse appaiono comunque molto piccole ed effimere. Durante il “massimo solare”, invece, ci saranno macchie solari visibili per quasi tutto il tempo (spesso che ne sono più di 100 visibili nello stesso momento !). Alcune di esse saranno molto grandi, fino a 50.000 Km di diametro e dureranno per molte settimane. C’è stato un massimo solare nel 1989-1990 e uno nel 2000-2001.

Tags

Ultimi Articoli

Back to top button