Notizie Meteo

L'”autunno meteorologico” in Calabria si apre con le piogge: vediamo dove…

Come preannunciato nei precedenti articoli, una saccatura capace di apportate aria fredda alla alte quote (-12° alla superficie isobarica di 500 hPa, cioè circa 5800 m slm) sta "erodendo" debolmente la vasta area anticiclonica azzorriana che sta dominando su Spagna e Francia.

Tale disturbo, consistente in un lento scivolamento verso sud-est di tale saccatura, è capace di apportare debole o al più moderata instabilità anche sulla nostra regione, come testimoniato dai temporali odierni su Pollino, Sila Greca e Ionio cosentino.

Anche domani, giovedì 1 settembre, primo giorno dell'autunno meteorologico, la Calabria sarà interessata da piogge sparse che potrebbero colpire molte aree del suo variegato territorio.

In particolare vediamo come nella notte tra mercoledì e giovedì, la Calabria dovrebbe essere interessata da nuvolosità medio-alta capace di provocare piogge sparse sulle province di Cosenza, Crotone e Catanzaro e parzialmente anche quella di Vibo Valentia, come mostrato dalla fig.1 che riporta la mappa delle precipitazioni tra la mezzanotte e le 6:00 di giovedì, previste dal nostro modello ad alta risoluzione WRF-EMM2 consultabile sempre liberamente al seguente link.

Nella mattina di giovedì (vedi fig. 2), invece, i venti di brezza al suolo provenienti da est-sud-est permetteranno all'aria caldo-umida ionica di risalire i versanti orientali della catena appenninica calabrese e quindi di iniziare quel moto ascensionale che, stante l'aria fredda alle alte quote di cui abbiamo parlato in precedenza, permetterà lo sviluppo di nuvolosità cumuliforme su Sila, Pollino, Serre Vibonesi e Aspromonte dove saranno possibili le prime precipitazioni sotto forma di rovescio o temporale.

Nel pomeriggio di giovedì (vedi fig. 3) i venti in quota permetteranno ai focolai temporaleschi, sviluppatisi nelle zone montuose, di interessare con lo stiramento delle loro incudini (e non solo), anche i territori posti ad est (come lo ionio cosentino, il marchesato crotonese, i litorali ionici catanzaresi e reggini), dove, quindi, saranno possibili anche deboli piogge sparse

Dal tardo pomeriggio, comunque, tutti fenomeni sono previsti in esaurimento.

La figura in copertina, su cui vi invitiamo a cliccare per ingrandire, mostra le piogge che potrebbero colpire la Calabria nel complesso delle 24 ore di giovedì 1 settembre.

fig. 1

 

fig. 2

 

fig. 3

 

Tags

Ultimi Articoli

Back to top button