Notizie Meteo

Il tempo di martedì e mercoledì: instabilità localizzata e calo termico.

Il pesante maltempo che ha colpito la Calabria nella giornata di ieri, è stato provocato (fig. 1) da un'area depressionaria centrata fra il Canale di Sardegna e le coste nord-africane, che ha convogliato su di noi correnti di scirocco umide ed instabili. Tale bassa pressione è in via di lento colmamento, anche se saranno ancora possibili episodi instabili oltretutto in un quadro generale di diminuzione delle temperature, visto che il minimo stesso, allontanandosi verso est, favorirà il richiamo di più fredde correnti da nord.

 

Tempo previsto sulla Calabria per le prossime ore.

Martedì (2) cieli parzialmente nuvolosi ovunque, con nuvolosità più compatta su cosentino (soprattutto settori ionici) e crotonese. Su queste ultime aree saranno ancora possibili precipitazioni sparse, nevose sul Pollino oltre i 1300 m, e su Sila oltre i 1400 m. Quota neve in leggero calo dalla serata. Temperature stazionarie.

Mercoledì (3) Per tutta la giornata parzialmente nuvoloso o al più nuvoloso, con precipitazioni sparse più probabili sui versanti ionici del cosentino, sul crotonese e sulle zone montuose. Possibili deboli nevicate sul Pollino oltre i 1000 m, sulla Sila oltre i 1100 m, sull'Aspromonte oltre i 1300 m slm. Temperature in generale diminuzione.

 

Mari & Venti

Martedì (4) Poco mosso il Tirreno, mediamente molto mosso lo Ionio. Venti che dal pomeriggio tenderanno a disporsi dai quadranti settentrionali moderati sul Tirreno cosentino, e su tutto lo Ionio. Sul resto del Tirreno i venti si manterranno deboli di direzione variabile.

Mercoledì (5) il Tirreno sarà poco mosso, mossi solo i bacini cosentini. Lo Ionio sarà mosso, molto mosso solo i bacini crotonesi. Venti dai quadranti settentrionali moderati, solo localmente deboli.

fig. 1

 

fig. 2

 

fig. 3

 

fig. 4

 

fig. 5

Tags

Ultimi Articoli

Back to top button