Notizie Meteo

MAGGIO 2016 molto fresco e piovoso…

ECCOCI NUOVAMENTE CON I NOSTRI RESOCONTI CLIMATICI DEI CAPOLUOGHI DI PROVINCIA CALABRESI…

Sulla base dei dati del Centro Funzionale Multirischi della Calabria, analizziamo, pertanto, l’andamento climatico del mese di MAGGIO 2016.

1. INIZIAMO CON L’ANALIZZARE L’ANDAMENTO DELLE TEMPERATURE…  

…fornendo per ogni città i valori medi mensili delle minime, delle medie e delle massime:

Città Temp. Minima Temp. Media Temp. Massima
Cosenza +11,0° +16,8° +23,1°
Crotone +15,3° +18,7° +22,3°
Catanzaro +13,7° +16,8° +20,7°
Vibo Valentia +12,5° +16,2° +20,7°
Reggio Calabria +15,9° +18,8° +22,3°

 

1.1 Escursioni termiche

Come si può notare la più grande escursione termica spetta sempre alla città di Cosenza (ben 12,1° di differenza tra le medie delle massime e delle minime) che mostra la media dei valori minimi più bassa (+11,0°) e la media dei valori massimi più alta (+23,1°) confermando le sue caratteristiche di città dal clima simil-continentale.

Le città con le più basse escursioni termiche, invece, sono risultate Reggio Calabria (soli 6,5° di differenza tra le medie di minime e massime), Crotone (7,0°) e Catanzaro (7,0°).

1.2 Massime e minime assolute

La massima assoluta del mese è stata di 33,3° registrata il 28 maggio a Vibo Valentia; notevoli anche i 32,3° di Cosenza e i 31,4° di Reggio Calabria del 29 maggio, all’apice di una intensa ondata di calore di origine africana; la minima assoluta è stata invece di 6,8° registrati il 5 maggio a Cosenza, due giorni dopo l’intenso vortice ciclonico che ha provocato addirittura nevicate su Pollino e Sila oltre i 1400/1500 m slm (per vedere le massime e minime assolute di maggio 2016 per ogni capoluogo vedi fig.1).

1.3 Le città più fredde e calde

Se analizziamo i valori medi abbiamo che: la città capoluogo più calda è risultata come (quasi) sempre Reggio Calabria (+18,8°) seguita da Crotone (+18,7°) (per vedere le temperature medie di maggio 2016 per ogni capoluogo vedi fig.2).

La città più fredda è risultata invece Vibo Valentia con una temperatura media di 16,2°. A ruota seguono Cosenza e Catanzaro entrambe con 16,8°.

1.4 Anomalie di temperatura

Vediamo adesso quanto questi valori si discostano dalle medie del periodo.

Ebbene, analizzando i dati forniti sempre dal Centro Funzionale Mutlirischi della Calabria, per il ventennio 1987-2006, per il mese di maggio, vediamo che le temperature medie e le relative anomalie del 2016 sono:

Città Media di maggio

nel periodo 1987-2006

Anomalia termica di maggio 2016
Cosenza +18,0° -1,2°
Crotone +18,8° -0,1°
Catanzaro +17,3° -0,5°
Vibo Valentia (*) +16,8° (*) -0,6°
Reggio Calabria +19,6° -0,8°

 

(*) relativa al periodo 2000-2015

Per vedere su carta le anomalie termiche di maggio 2016 per ogni capoluogo vedi fig.3).

 

2. ANALIZZIAMO ORA LE PIOGGE…

…fornendo per ogni città i valori mensili di pioggia e il numero di giorni piovosi:

Città Pioggia mensile [mm] N° giorni di pioggia
Cosenza 82,8 10
Crotone 32,4 9
Catanzaro 103,4 12
Vibo Valentia 58,6 11
Reggio Calabria 62,4 9

Dati rappresentati in figura 4.

 

2.1 Anomalie di pioggia

Le medie del periodo 1987-2006 (in questo caso è possibile analizzare anche i dati della città di Vibo Valentia) e le relative anomalie, risultano, invece (vedi fig. 5):

 

Città Media di precipitazioni

(maggio)

[mm]

Anomalia di precipitazione 

(maggio 2016)

[mm]

Anomalia di precipitazione

(maggio 2016)

rispetto alla media 

Cosenza 46,7 +36,1 +77%
Crotone 23,4 +9,0 +38%
Catanzaro 44,3 +59,1 +133%
Vibo Valentia 69,8 -11,2 -16%
Reggio Calabria 24,6 +37,8 +154%

Insomma un mese di maggio 2016 piovoso un pò dovunque.

 

2.2 Anomalie di giorni piovosi

Le medie del periodo 1987-2006 (in questo caso è possibile analizzare anche i dati della città di Vibo Valentia) e le relative anomalie, risultano, invece:

Città Media di giorni piovosi

(maggio)

Anomalia di giorni piovosi

(maggio 2016)

Cosenza 5,4 +4,6
Crotone 3,3 +5,7
Catanzaro 5,7 +6,3
Vibo Valentia 5,4 +5,6
Reggio Calabria 3,9 +5,1

 

 

3. SINTESI CLIMATICA DI MAGGIO 2016 PER LE CITTA’ CAPOLUOGO CALABRESI

Mese di maggio 2016 FRESCO con anomalie termiche che variano tra i -1,2° di Cosenza e i -0,1° di Crotone, passando per i -0,5° di Catanzaro, i -0,6° di Vibo Valentia e i -0,8° di Reggio Calabria.

Il fresco in oggetto, intenso anche in alta quota, ha provocato, inoltre, un fenomeno anomalo per il periodo: cioè l’imbrunimento (e relativa caduta) delle foglie di faggio sui monti di Sila e Pollino che, quindi, per l’occasione, hanno sfoggiato una veste tipicamente autunnale (si veda la foto di copertina). Fenomeno anomalo, dicevamo, ma non rarissimo e, comunque, ampiamente reversibile.

Tali anomalie termiche leggermente negative, inoltre, sono sostanzialmente confermate dalle analisi dei dati di temperatura della bassa troposfera satellitari del progetto Remote Sensing System, che mostrano anomalie termiche nulle per maggio 2016, come mostrato in figura 6. 

Da un punto di vista PLUVIOMETRICO si registra un mese molto piovoso quasi ovunque, con surplus di pioggia notevoli come i +154% di Reggio Calabria e i +133% di Catanzaro; anche Crotone, dopo molto tempo, presenta un surplus positivo del 38%; unica città in deficit, invece, Vibo Valentia con -16% di piogge.  

 

maggio 2016

FIGURA 1

FIGURA 2

maggio 2016

FIGURA 3

FIGURA 4

maggio 2016

FIGURA 5

FIGURA 6

I nostri meteo link rapidi:

Tags

Ultimi Articoli

Back to top button