Notizie Meteo

Giovedì e venerdì con caldo e cieli lattiginosi

Come anticipato nei precedenti articoli, l’ingresso dalla valle del rodano di una saccatura nord-atlantica ha causato un deciso peggioramento del tempo sul nord-Italia con piogge in alcune aree anche abbondanti e nevicate sulle alpi a quote superiori ai 1600 mt slm; tale situazione nelle prossime ore inizierà ad interessare anche il centro-Italia, mentre la nostra regione continuerà ad essere interessata da correnti miti meridionali che hanno favorito un deciso rialzo delle temperature specie nelle aree interne, e resterà ai margini di questo peggioramento. Ciononostante deboli piovaschi potrebbero interessare i versanti tirrenici nella giornata di venerdì e sabato.

 

Tempo previsto sulla Calabria per le prossime ore.
Giovedì generali condizioni di cieli sereni o poco nuvolosi; nel corso della giornata possibili coperture a causa del passaggio di nubi alte e stratificate.

Nelle ore notturne e del primo mattino possibili locali foschie e banchi di nebbia sui litorali ionici.

Cieli che perderanno il loro colore blu profondo di questi ultimi giorni, visto che le correnti da sud-ovest inizieranno a trasportare pulviscolo di origine sahariana.

Temperature in ulteriore rialzo di alcuni gradi con punte massime nella valle del Crati vicine anche ai 28°.

 

Vener cieli da poco a parzialmente nuvolosi sui versanti tirrenici con possibili piovaschi, altrove poco nuvoloso.

Nelle ore notturne e del primo mattino possibili locali foschie e banchi di nebbia sui litorali ionici.

Temperature in ulteriore leggero rialzo. 

Cieli ovunque opachi a causa dell'alta concentrazione di aerosol del tipo pulviscolo di origine desertica (dust) che i venti da sud-ovest alla quota di 850 hPa (circa 1500 m slm) tenderanno a veicolare verso la nostra regione, come mostrato dalle mappe tratte dal Servizio di Monitoraggio Atmosferico del progetto europeo Copernicus mostrate nella figura successiva, dove sono esposte le concentrazioni di aerosol atmosferico (cioè l'insieme di particelle e corpuscoli in sospensione dalla natura chimica variegata contenute nell'atmosfera – si veda il nostro articolo di spiegazione); la figura è semplice da leggere perchè procedendo secondo la scala blu->azzurro->verde->giallo->rosso->marrone, si accrescono le concentrazioni di aerosol totale previste sull'Europa: evidente risulta l'altissima concentrazione di aerosol desertici per venerdì sulla Calabria. 

 

Mari & Venti
 
Giovedì mari generalmente mossi ad esclusione del golfo di Corigliano e dì Sant’Eufemia con venti deboli dai quadranti meridionali.

 

Venerdì mosso il mar Tirreno con venti che inizialmente spireranno dai quadranti meridionali in rotazione dai settori occidentali; lo Ionio mosso ad esclusione del golfo di Corigliano che risulterà poco mosso con venti moderati di direzione meridionale.

Tags

Ultimi Articoli

Back to top button