Notizie Meteo

Dove colpiranno MERCOLEDI’ i temporali pomeridiani?

Come spiegato nell'articolo di previsione di ieri, l'Italia si trova al confine l'anticiclone africano in elevazione su Spagna e Francia, e un'area instabile sull'Est europeo che riesce a influenzare anche il tempo anche sulla nostra regione, favorendo la formazione dei cosiddetti "temporali di calore", fenomeni tipicamente estivi che consistono nello sviluppo di imponenti nubi a sviluppo verticale (i "cumulonembi") capaci, in particolari condizioni, di generare rovesci temporaleschi anche intensi che però, in genere, si dissolvono già dal tardo pomeriggio, lasciando il campo a notti stellate.

Anche domani, mercoledì 8 giugno, si ripeterà questo copione. 

La figura riportata sotto, in particolare, mostra le aree del nostro territorio regionale che dovrebbero (il condizionale è d'obbligo perchè è sempre dura prevedere questi particolarissimi fenomeni instabili) essere interessate dai "temporali di calore" suddetti dalle ore 12:00 alle ore 18:00 di mercoledì 8 giugno 2016, come previste dal nostro modello ad altissima risoluzione WRF EMM2, consultabile liberamente qui.

Come si vede tutte le zone montuose (dal Pollino sino all'Aspromonte con la sola eccezione della catena costiera cosentina) dovrebbero essere colpite da tali fenomeni che, addirittura, potrebbero "sconfinare" dalle loro zone d'origine apportando anche qualche veloce acquazzone sul Savuto, sull'area urbana catanzarese e sull'area urbana collinare vibonese.

 

Tags

Ultimi Articoli

Back to top button