Notizie Meteo

DOMENICA 7 AGOSTO: nel CLOU del peggioramento! Ecco dove potrebbero colpire le piogge.

Gli ultimi aggiornamenti dei centri di calcolo mostrano come la saccatura atlantica, isolatasi dal resto del flusso polare (in una struttura che si chiama "goccia di aria fredda in quota"), nella sua traiettoria verso sud-est si avvicini sempre di più col minimo in quota sulla Calabria su cui, quindi, si aspettano fenomeni diffusi e localmente intensi anche, e forse soprattutto, domenica 7 agosto che quindi dovrebbe essere la giornata peggiore di questo piccolo break dell'estate.

Il nostro modello ad alta risoluzione WRF EMM2 (consultabile liberamente cliccando qui) prevede una giornata piovosa un po' dovunque (si veda la fig. 1 e la copertina che mostra le piogge totali per l'intera giornata).

Ovviamente i fenomeni interesseranno i vari territori regionali in varie fasi della giornata e non mancheranno quindi ampi sprazzi di sereno (purtroppo temporanei): ad esempio lo Ionio cosentino e crotonese sembra essere maggiormente interessato dalle piogge nella notte fra sabato e domenica (fig. 2) e nel mattino di domenica (fig.3), mentre il catanzarese, l'area urbana cosentina e anche i litorali tirrenici cosentini, sembrano subire un maggiore interessamento nel pomeriggio (fig. 4). In serata previsto un miglioramento generalizzato con fenomeni residui su Pollino, Sila e basso Ionio (fig. 5).

 

Si noti che nella notte fra sabato e domenica molti indici di instabilità (tra cui lo shear ai bassi livelli (0-1 km) e il CAPE) mostrano valori molto elevati soprattutto al largo dello Ionio cosentino e crotonese: i temporali attesi, quindi, potrebbero essere intensi, e sarebbero in grado di generare, a largo, anche fenomeni vorticosi come trombe marine.

Prudenza quindi per chi va in mare sui bacini suddetti!

fig. 1

 

fig. 2

 

fig. 3

 

fig. 4

 

fig. 5

Tags

Ultimi Articoli

Back to top button