Notizie Meteo

DICEMBRE 2016: un mese secchissimo, come nel 2015!

ECCOCI NUOVAMENTE CON I NOSTRI RESOCONTI CLIMATICI DEI CAPOLUOGHI DI PROVINCIA CALABRESI…

Sulla base dei dati del Centro Funzionale Multirischi della Calabria, analizziamo, pertanto, l'andamento climatico del mese di DICEMBRE 2016.

 

1. INIZIAMO CON L'ANALIZZARE L'ANDAMENTO DELLE TEMPERATURE…  

…fornendo per ogni città i valori medi mensili delle minime, delle medie e delle massime:

CittàTemp. MinimaTemp. MediaTemp. Massima
Cosenza+2,2°+6,8°+13,2°
Crotone+8,8°+11,8°+14,2°
Catanzaro+7,6°+10,3°+13,6°
Vibo Valentia+6,8°+9,1°+12,2°
Reggio Calabria+11,3°+13,5°+16,1°

 

1.1 Escursioni termiche

Come si può notare la più grande escursione termica spetta sempre alla città di Cosenza (11° di differenza tra le medie delle massime e delle minime).

La città con la più bassa escursione termica, invece, è risultata Reggio Calabria (soli 4,8° di differenza tra le medie di minime e massime) e Crotone con 5,4°.

 

1.2 Massime e minime assolute

La massima assoluta del mese è stata di 19,2° registrata il 4 e il 5 dicembre a Crotone. La minima assoluta è stata di soli -2,8° a Cosenza il 19 dicembre (per vedere le massime e minime assolute di novembre 2016 per ogni capoluogo vedi fig.1). Si noti che per "giorno di gelo" si intende una giornata durante la quale la temperatura raggiunge o scende sotto i 0°. Cosenza durante il mese di dicembre 2016 ha registrato ben 6 "giorni di gelo": tutto questo grazie alla sua orografia a conca che permette il ristagno di aria fredda secondo il ben noto fenomeno dell'"inversione termica".

Si noti che anche Vibo Valentia ha registrato 1 "giorno di gelo" il 31 dicembre, mentre Catanzaro il giorno della bella nevicata con accumuli che nei quartieri più in alto hanno raggiunto i 2/3 cm (giovedì 29 dicembre), ha toccato la minima di +0,1°.

 

1.3 Le città più fredde e calde

Se analizziamo i valori medi abbiamo che: la città capoluogo più calda è risultata Reggio Calabria (+13,5°) seguita da Crotone (+11,8°) (per vedere le temperature medie di dicembre 2016 per ogni capoluogo vedi fig.2).

La città più fredda è risultata invece Cosenza con una temperatura media di soli 6,8° che mostra anche le temperature minime più basse (+2,2° di media). A ruota segue Vibo Valentia con 9,1° e più distanziata Catanzaro con 10,3°.

 

1.4 Anomalie di temperatura

Vediamo adesso quanto questi valori si discostano dalle medie del periodo.

Ebbene, analizzando i dati forniti sempre dal Centro Funzionale Mutlirischi della Calabria, per il ventennio 1987-2006, per il mese di dicembre, vediamo che le temperature medie e le relative anomalie del 2016 sono:

 

Città

Media di dicembre

nel periodo 1987-2006

Anomalia termica di dicembre 2016
Cosenza+8,4°– 1,6°
Crotone+11,1°+ 0,7°
Catanzaro+9,9°+ 0,4°
Vibo Valentia (*)+9,5° (*)– 0,4°
Reggio Calabria+13,0°+ 0,5°

 

(*) relativa al periodo 2000-2015

Per vedere su carta le anomalie termiche di dicembre 2016 per ogni capoluogo vedi fig.3).

 

2. ANALIZZIAMO ORA LE PIOGGE…

…fornendo per ogni città i valori mensili di pioggia e il numero di giorni piovosi:

CittàPioggia mensile [mm]

N° giorni di pioggia

(giorni con pioggia giornaliera  0,2 mm)

Cosenza136
Crotone         10,68
Catanzaro61,26
Vibo Valentia 389
Reggio                     Calabria279

Dati rappresentati in figura 4.

 

2.1 Anomalie di pioggia

Le medie del periodo 1987-2006 (in questo caso è possibile analizzare anche i dati della città di Vibo Valentia) e le relative anomalie, risultano, invece (vedi fig. 5):

 

Città

Media di precipitazioni

(dicembre)

[mm]

Anomalia di precipitazione 

(dicembre 2016)

[mm]

Anomalia di precipitazione

(dicembre 2016)

rispetto alla media 

Cosenza125,1– 112,1– 90%
Crotone105,9– 95,3– 90%
Catanzaro157,3– 96,1– 61%
Vibo Valentia137,7– 99,7– 72%
Reggio Calabria91,3– 64,3– 70%

Insomma un mese di dicembre 2016 molto secco quasi ovunque.

 

2.2 Anomalie di giorni piovosi

Le medie del periodo 1987-2006 (in questo caso è possibile analizzare anche i dati della città di Vibo Valentia) e le relative anomalie, risultano, invece:

 
Città

Media di giorni piovosi (*)

(dicembre)

Anomalia di giorni piovosi (*)

(dicembre 2016)

Cosenza12– 6
Crotone9,1– 1,1
Catanzaro12,3– 6,3
Vibo Valentia11,1– 2,1
Reggio Calabria10,8– 1,8

(*) In questa sede si considera "giorno piovoso" quello con pioggia giornaliera  0,2 mm.

 

3. SINTESI CLIMATICA DI NOVEMBRE 2016 PER LE CITTA' CAPOLUOGO CALABRESI

Da un punto di vista TERMOMETRICO mese leggermente più caldo della media a Crotone (+0,7°), Catanzaro (+0,4°) e Reggio Calabria (+0,5°). Più fredde Vibo Valentia, più fredda di 0,4° rispetto alla media del periodo, e soprattutto Cosenza che, grazie a minime molto basse (con ben 6 "giorni di gelo") favorite da un regime anticiclonico molto duraturo, ha registrato una temperatura media molto fredda, ben 1,6° al di sotto delle medie del periodo.

Anomalie termiche sostanzialmente confermate dalle analisi dei dati di temperatura della bassa troposfera satellitari del progetto Remote Sensing System che mostrano aree leggermente più calde (in rosso) per novembre 2016 sui versanti adriatici e i Balcani, come mostrato in figura 6, a fronte del freddo anomalo registrato su penisola Iberica e sulla Scandinavia. 

 

Da un punto di vista PLUVIOMETRICO si registra un mese secchissimo quasi ovunque con picchi di ben il 90% di deficit a Cosenza e Crotone, e del 60-70% nelle altre province calabresi.

 

FIGURA 1

 

FIGURA 2

 

FIGURA 3

 

FIGURA 4

 

FIGURA 5

 

 
FIGURA 6

Tags

Ultimi Articoli

Back to top button