Notizie Meteo

Ancora per oggi e domani instabilità pomeridiana residua. Poi largo all’estate!!

La goccia di aria relativamente fredda in quota, con valori di -15°/-16° a 500 hPa (circa 5720 m slm), che è stata capace di generare, nelle giornate appena trascorse, instabilità pomeridiana sotto forma di intensi "temporali di calore", sta lentamente allontanandosi dal nostro territorio.

La causa di questo apparentemente bizzaro fenomeno atmosferico, consistente nella puntuale comparsa di piogge temporalesche e grandinigene solo nei pomeriggi con rapida scomparsa in serata, risiede proprio nell'aria fredda di cui sopra che, nelle ore più calde della giornata, si trova a contatto con l'aria molto calda degli strati a contatto del terreno , a sua volta riscaldato dal caldo sole estivo. Ora è noto che l'aria fredda è più pesante di quella calda, quindi il sistema si instabilizza, con la generazione di forti correnti ascensionali (la bolla di calore sale perchè più leggera) capaci di generare i cumulonembi (le imponenti nubi a "cavolfiore") che poi saranno in grado di provocare i rovesci temporaleschi con o senza grandine, di cui abbiamo fatto esperienza in questi giorni. Ovviamente la maggiore instabilità del sistema si ha quando lo strato inferiore si riscalda maggiormente….e questo, ovviamente, avviene proprio nella tarda mattinata, quando l'irradiazione solare raggiunge il suo picco. In serata, i raggi del sole sono più obliqui, quindi l'irradiazione è più debole, e mancando il carburante primario (cioè il riscaldamento degli strati d'aria a contatto col suolo), l'intero sistema collassa e i temporali spariscono.

Andando nel dettaglio:

per oggi, mercoledì 10 giugno 2015, inizialmente cieli poco nuvolosi ovunque; nel corso della mattinata aumento della nuvolosità cumuliforme sulle zone montuose di Pollino, Mula, Sila, Serre vibonesi e Aspromonte, con comparsa dei primi temporali dalla tarda mattinata. Nel corso del primo pomeriggio tali temporali potrebbero (ma con minore probabilità e minore intensità rispetto ai giorni scorsi) espandersi verso le zone limitrofe interessando l'area urbana cosentina, l'alto tirreno cosentino, il marchesato, l'area urbana catanzarese e il basso ionio. Temperature che In generale si manterranno su valori nella media del periodo: ovviamente nelle zone interessate dai temporali, durante gli stessi, i valori termici scenderanno di colpo. 

per domani, giovedì, il copione sarà simile, ma il generale aumento della temperatura nelle quote alte, ridurrà l'intensità e l'estensione dei fenomeni temporaleschi pomeridiani, che dovrebbero quindi essere limitati solo alle zone montuose con deboli sconfinamenti solo su basso ionio. Temperature in lieve generale aumento.

Uno sguardo al weekend: ancora è un pò presto per previsioni attendibili, ma tutto sembra confermare che il prossimo sarà un weekend all'insegna del sole e del caldo estivo su tutta la nostra regione….e questa volta senza i temporali pomeridiani a guastare la festa….ma per ulteriori conferme seguite sempre i nostri aggiornamenti, naturalmente su www.meteoincalabria.com!!!

Tags

Ultimi Articoli

Back to top button