Notizie Meteo

Ancora instabilità pomeridiana ma in attenuazione

L’anticiclone delle Azzorre si spinge ulteriormente verso levante (fig.1), contribuendo ad un miglioramento sostanziale delle condizioni meteo sull’Italia. Persistono tuttavia delle residue infiltrazioni di aria moderatamente fredda in quota da nord, apportatrici d’instabilità nelle ore pomeridiane, nelle aree interne della nostra regione.

domani (fig.2), Generalmente sereno o poco nuvoloso al mattino, nel corso della giornata aumento della nuvolosità sui rilievi di Pollino e Sila con possibili fenomeni di rovescio o temporale che potrebbero sconfinare nel pomeriggio su catanzarese, marchesato  ed alto versante ionico . Temperatura in lieve diminuzione

venerdì (fig.3), sereno o poco nuvoloso al mattino, modesta attività cumuliforme da meta giornata sui rilievi principali della regione con possibilità di brevi piogge o isolati rovesci su mula, pollino occidentale, Sila catanzarese, Reventino, Serre vibonesi ed Aspromonte. Migliora ovunque in serata. Temperatura  in lieve aumento

 

Mari & Venti:

domani (fig.4), tirreno localmente mosso il settore centrale con moto ondoso in generale attenuazione per venti deboli di direzione variabile con ancora residui rinforzi da nordest sul settore centro settentrionale. Sullo ionio ancora ventilazione moderata da nord con mare che risulterà mosso il settore crotonese, tra poco mosso e mosso altrove.

venerdi (fig.5), venti deboli di direzione variabile sui bacini settentrionali sia del tirreno che dello ionio con mare da quasi calmo a calmo, ancora deboli settentrionali sui bacini centro-meridionali con mare poco mosso, localmente ancora mosso lo ionio meridionale.

 

(fig.1)

 

(fig.2)

 

(fig.3)

 

(fig.4)

 

(fig.5)

Tags

Ultimi Articoli

Back to top button