Notizie Meteo

Ancora due giorni di caldo nelle zone interne. Litorali localmente più freschi

Ormai da molti giorni, la situazione a scala europea è in una anomala fase di stallo, caratterizzata dalla presenza (fig. 1) di una vasta area di bassa pressione al largo della penisola Iberica, che favorisce il richiamo sulla nostra regione di masse d'aria molto calde di origine sahariana capaci di farci vivere un vero e proprio assaggio d'estate.

 

Tempo previsto sulla Calabria:

Lunedì (fig. 2) cieli parzialmente nuvolosi per la presenza di innocue nubi medio-alte. Possibili foschie anche dense nella notte e dalla tarda serata su piana di sibari, e localmente sui versanti ionici che si affacciano sul golfo di Squillace. Temperature sempre elevate nelle zone interne dove sfioreranno e localmente supereranno i 30°, mentre più fresche risulteranno le località litoranee soprattutto dello Ionio e dello Stretto di Messina grazie all'influenza di mari ancora freddi.

Martedì (fig. 3) presenza di nubi alte e stratiformi che potrebbero solcare i cieli calabresi ad intermittenza durante la giornata. Possibili foschie anche dense nelle ore notturne su piana di sibari, e localmente sui versanti ionici che si affacciano sul golfo di Squillace. Temperature ancora su valori molto elevati nelle zone interne: sempre più fresche quelle litoranee ioniche e dello Stretto di Messina.

 

Mari & Venti:

Lunedì (fig. 4) mari generalmente poco mossi. Mosso solo localmente lo Ionio crotonese. Venti deboli di direzione variabile su Tirreno, da sud deboli su basso Ionio, moderati su coste crotonesi, deboli di direzione variabile su golfo di Corigliano.

Martedi (fig. 5) i mari tenderanno ad aumentare il loro moto ondoso divenendo mossi dal pomeriggio a causa della comparsa di venti moderati da nord-est sul Tirreno, e da nord sullo Ionio. 

 

fig. 1

 

fig. 2

 

fig. 3

 

fig. 4

 

fig. 5

Tags

Ultimi Articoli

Back to top button